La società è già pronta a investire pesantemente sul mercato prima delle cessioni: tre colpi in attacco con 50 milioni.
Centrocampo e attacco, saranno questi i due reparti che avranno assolutamente bisogno di un restyling fin dalle prime battute dell’estate e il piano per il calciomercato del Milan è già scattato. In attesa di capire quale sarà il destino di Leonardo e chi guiderà il mercato in estate, l’idea di Elliott e di Gazidis è quella di muoversi fin da subito per anticipare le concorrenti su tre grandi nomi. Sicuramente ci saranno cessioni importanti in casa Milan, con giocatori come Suso e Calhanoglu che sono già dichiaratamente sul mercato e la società valuterà qualsiasi tipo di offerta dovesse arrivare a Milanello. Con le partenze dello spagnolo e del turco arriverebbe circa 50-60 milioni, che verrebbero subito investiti per i due sostituti e per il futuro sostituto di Piatek.
Il primo acquisto andrà a sostituire Suso e anche lui è uno spagnolo che ha avuto la capacità di riscattarsi negli ultimi due anni. Il grande obiettivo del Milan infatti è Dani Olmo, attaccante esterno grande protagonista con la maglia della Dinamo Zagabria sia in Croazia che soprattutto in Europa League, dove ha raggiunto gli ottavi di finale grazie anche ai gol dello spagnolo. Dodici reti e ben nove assist in stagione che hanno spinto anche il Borussia Dortmund a seguire Dani Olmo, valutato dalla Dinamo Zagabria 15 milioni di euro, un affare che permetterebbe al Milan di fare una plusvalenza interessante.
Bisognerà trovare anche il sostituto adatto ad Hakan Calhanoglu, altro giocatore che con ogni probabilità lascerà Milanello. Per il turco la dirigenza rossonera chiede circa venti milioni di euro, una cessione che andrebbe a finanziare parzialmente il grande colpo dell’estate per l’attacco. Il primissimo obiettivo per il reparto offensivo è l’esterno del Lille Nicolas Pépé, ala ivoriana che ha giocato una stagione davvero straordinaria in Ligue 1. Sono stati addirittura venti i gol del classe ’95 in Francia, conditi anche da 11 assist e il Presidente del Lille ha già fatto sapere che Pépé lascerà il club al termine della stagione e la richiesta è di circa 30 milioni di euro.
L’ultimo obiettivo è un giovanissimo centravanti che potrebbe diventare il vice-Piatek. Il Milan sa di avere un gioiello come Patrick Cutrone in casa, ma sa anche che il classe ’98 non può rimanere in panchina quindi con ogni probabilità il giovane del settore giovanile rossonero partirà in prestito. Al suo posto potrebbe arrivare il “nuovo-Lewandowski”, il giovane talento del Wisla Cracovia Aleksander Buska che piace a tantissime big italiane ed europee. A soli sedici anni è già nel giro della prima squadra e potrebbe partire solamente per un milione di euro, un affare low cost che potrebbe piacere a Gazidis e soprattutto all’UEFA.